Il tuo banner quì? Contattaci!

Microsoft Surface Pro, tutto quello che c'è da sapere

Articolo scritto da WindowsBlogItalia il 08 Febbraio 2013 alle ore 04:05


Già in esposizione sugli scaffali degli Microsoft Store americani, e in vendita tra due giorni, entra in scena Surface Pro - recensito dai maggiori siti di tecnologia statunitensi - di cui analizzeremo insieme i verdetti. Dopo il timido debutto affidato al Surface RT, che sarà in vendita in Italia a partire dal 14 febbraio - il modello con architettura ARM e Windows RT - arriva la versione Pro, un tablet con velleità da notebook e con a bordo il tradizionale Windows 8.




Ma queste non sono le uniche differenze tra i due modelli, accomunati comunque da alcune caratteristiche inconfondibili e da design unico nel suo genere: lega di magnesio nero con linee squadrate e minimali, dimensioni dello schermo invariate, il sostegno posteriore e la tastiera cover intercambiabile tra i due modelli. Surface Pro si fa notare subito per lo spessore incrementato che ne determina anche un peso maggiore rispetto a Surface RT. Dietro questo "ingrassamento" si nascondono però prestazioni al pari di un PC, con uno display multitouch Full HD tra i migliori visti fin'ora su un tablet. L'altra differenza che salta all'occhio immediatamente è la presenza del pennino Wacom, che però non è integrato nella scocca del tablet ma si aggancia con una calamita. In ultimo il prezzo, molto competitivo a nostro avviso, di 899 € rispetto ai 499 € del Surface RT.


Maggiori dettagli sulle caratteristiche e le specifiche tecniche sono disponibili nel nostro articolo dedicato.
Se le prime impressioni sul Surface Pro pubblicate in occasione del CES 2013 erano molto positive, le prime recensioni approfondite hanno evidenziato una tendenza più conservativa in fatto di elogi, che sottolineano alcune critiche.
Come già vi abbiamo anticipato sono stati promossi a pieni voti il design e le prestazioni, ma alcune note dolenti sono emerse proprio a causa di questi due aspetti. L'autonomia infatti risente moltissimo della potenza del processore i5 e delle dimensioni contenute del tablet che non hanno permesso di alloggiare una batteria più capiente, favorendo quindi l'estetica. Si raggiunge una media di circa 4 ore di utilizzo, la metà di quelle che si ottengono con Surface RT, ma a fronte di prestazioni molto superiori.
L'altro aspetto che è piaciuto meno, ma che riguarda Surface più in generale e non questo modello in particolare, è l'impossibilità di utilizzare il tablet come un normale notebook. Grazie alle tastiere, Touch Cover e Type Cover, Surface Pro diventa un portatile a tutti gli effetti, finché è appoggiato su un piano. Appoggiandolo sulle gambe, quando siamo seduti o sdraiati, risulta molto meno pratico perché il sostegno posteriore non riesce a garantire la stabilità necessaria alla scrittura e la digitazione sul display touchscreen, causando spesso la chiusura del tablet su se stesso.
Un altro aspetto di cui tenere conto è la memoria interna. Come vi abbiamo fatto notare in una nostra precedente FLASH NEWS, lo spazio disposizione è molto ridotto dal sistema operativo e dalle suite di programmi preinstallati sul tablet. Il problema si sente maggiormente sul modello con SSD da 64 GB che dovrebbe avere uno spazio utilizzabile di circa 30 GB. Una formattazione con una reinstallazione mirata potrebbero giovare molto.
Nella giornata di ieri, Microsoft ha inoltre divulgato alcune indiscrezioni su Surface Pro, tramite l'account Reddit del team di Surface, analogamente a quanto accaduto per il lancio di Surface RT.
La notizia principale è che il problema di autonomia potrebbe essere risolto dal lancio di una nuova tastiera cover con batteria integrata. Surface Pro infatti è dotato di alcuni connettori aggiuntivi, vicini a quelli di aggancio della tastiera, posti sul lato inferiore del tablet, che servirebbero proprio a trasferire corrente. Microsoft ha tenuto a precisare comunque che è da escludere la possibilità di vedere un dock di sostegno per il suo nuovo tablet.


Arrivano diverse notizie anche sulla personalizzazione del nuovo tablet. Ancora una volta tramite il canale di Reddit, Microsoft ha lasciato intendere che arriveranno nuovi colori per le Touch Cover in aggiunta a quelle personalizzate di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa. Arriveranno anche nuove Type Cover colorate, in aggiunta all'unica nera disponibile al momento. Rimanendo in ambito di personalizzazioni, vi segnaliamo l'iniziativa di alcuni Microsoft Store che potrebbe estendersi a breve. Con 15 $ è possibile far applicare una pellicola di nostra scelta sulla parte frontale del display e posteriormente per decorarlo come più ci piace. La pellicola è inoltre riutilizzabile varie volte.


Surface Pro debutterà quindi sul mercato americano il 9 febbraio, mentre è confermato ormai ufficialmente che arriverà anche in Europa nei prossimi mesi. Che ne pensate? Acquisterete Surface RT per San Valentino o aspetterete Surface Pro?

Articolo di Windows Blog Italia

Continua a leggere...

Fonte: WindowsBlogItalia

Condividi questo articolo: